Logo Grutti.com   
NavigazioneHome

La Rocca di Gualdo Cattaneo

Sulla strada che da Grutti va a Montefalco si può facilmente raggiungere la cittadina di Gualdo Cattaneo, che spicca arroccata su un piccolo colle.Gualdo, sede del Comune, propone ai turisti una visita alla Rocca medievale.

Nella metà del Quattrocento, l'architettura militare viene completamente modificata a causa dell'introduzione e dell'uso di una nuova realtà bellica: l'artiglieria. Non fu più necessario costruire alte torri o murature inaccessibili per impedire ai nemici di scalare le cortine murarie per entrare nelle strutture difensive, ma era sufficiente abbatterle dalla distanza opportuna, per poi permettere la penetrazione delle truppe.

La Rocca di Gualdo Cattaneo nasce proprio sulla base di questi nuovi criteri e per la sua progettazione e costruzione fu chiamato il 15 agosto 1494 l' "architetto" Francesco di Bartolomeo da Pietrasanta. La Rocca fu l'ultima di un intero sistema di fortificazioni che si sviluppava ad oriente del castello di Gualdo Cattaneo, all'interno di un territorio storicamente di frontiera fra le terre di Todi, Foligno e Perugia, ancora oggi costellato da una serie di fortificazioni (castelli, torri di avvistamento, ville fortificate), di origine basso-medievale: tra queste citiamo il castello di Torri, fondato nel 1250, il castello di Barattano, edificato nel XIII sec. e la torre di Grutti dell' XI sec.

La forma ritenuta idonea per il circuito della fortezza è quella definita "angulare": in tal modo, è possibile situare le torri ai vertici, così che ogni punto della fortezza rimanga sotto il controllo della difesa.

 

 

Gualdo Cattaneo

Gualdo Cattaneo - Rocca

 

Gualdo Cattaneo