Logo Grutti.com   
NavigazioneHome

Bevagna

Il nostro commento

Bevagna ,città della Valle Umbra, in provincia di Perugia, offre al turista la maestosità di una fertile pianura ricca di acque che rendono possibili le coltivazioni di viti, grano, granoturco, barbabietole, girasole, sorgo, pomodoro, tabacco. Un tempo era fiorente anche l'industria della canapa e si esportavano tele pregiate ("bevagne") da cui prende il nome.

 

La storia
Si è voluto vedere il nome della città, derivato dal gentilizio etrusco Mefana. Le prime notizie storiche coincidono con la conquista romana dell'Umbria. Rare tuttavia sono anche da questo periodo le menzioni nelle fonti, per quanto l'importanza dei monumenti costruiti durante l'epoca imperiale, dimostri una certa floridezza della città. Intorno ai secoli X-XI la città fece parte del feudo dei conti di Antignano e Coccorone una casata di origine germanica fedele all'Impero,che dal monte di Bevagna aveva esteso i suoi possessi in una vasta area circostante. Con l'inizio del nuovo secolo (1503) torna a dipendere dal governo di Perugia finchè nel 1519 inizia la serie dei governatori perpetui, investiti direttamente dalla Santa Sede. Nel 1528 subisce danni dal passaggio dei Lanzichenecchi reduci dal sacco di Roma. Dal 1562 al 1566 é sottoposta ancora una volta al governatore di Spoleto che è il grande cardinale Carlo Borromeo. Dal 1567 è dichiarata da Pio V immediatamente soggetta alla Santa Sede ed assegnata ad un governatore perpetuo, il cardinale Ferdinando dè Medici, che lascia la carica quando nel 1587 è creato granduca di Toscana. Poche notizie importanti sono da riferire succesivamente nella storia di Bevagna.

 

Eventi importanti

Nel mese di Giugno si svolge all'interno delle mura medioevali il "Mercato delle gaite", appuntamento ormai imperdibile e rinomatissimo in tutto il territorio nazionale.

L'evento coinvolge tutta la città con gare, mercati e spettacoli tutto rigorosamente in stile medioevale.È una rievocazione fedele della vita quotidiana nel medioevo. L'artigianato storico è il fiore all'occhiello della manifestazione: nelle anguste botteghe scarsamente illuminate, abili maestri artigiani realizzano oggetti esclusivi servendosi di tecnologie proprie del medioevo.
La manifestazione si arricchisce inoltre di spettacoli, concerti, mostre e conferenze che, insieme alla gara di tiro con l'arco, allietano le già tanto animate serate.

Come raggiungere Bevagna

IN AUTO

-Per chi proviene da nord:

Autostrada del Sole A1 .

Uscita al casello di Valdichiana, SS.75 l'uscita Foligno-Bevagna.

-Per chi proviene da sud:

Autostrada del Sole A1

Uscita di Orte, SS.Flaminia uscita Foligno-Bevagna.

IN AEREO

Aereoporto Regionale Umbro S.Egidio,TEL.0756929447 distante da Bevagna circa 30 km.

Aereopoeto Internazionale Leonardo da Vinci Fiumicino Roma. TEl.0665951

IN TRENO

-Per chi proviene dal Nord

linea Firenze-Terontola-Perugia-Foligno.
-Per chi proviene dal Sud

linea Roma-Orte-Foligno.
-Per chi proviene dall'Adriatico

linea Ancona-Foligno.
Uff. Informazioni F.S. di Foligno TEL. 0742350730

Bevagna dista da: Roma 148 Km, Perugia 35 Km, Assisi 25 Km, Foligno 8 km.



Bevagna. La fontana

Panorama

Il mercato delle Gaite